[ Salta il menu e vai direttamente al contenuto ]

Torna alla pagina precedente:

[ Torna all'inizio della pagina ]


Medico Competente:

Assolve agli obblighi che la normativa vigente gli attribuisce anche con la nomina del Medico Competente Coordinatore.

Il Medico Competente è nominato dal Direttore Generale per l'espletamento della funzione propria; è in possesso dei requisi previsti dal D.Lgs n. 81/08 e s.m.i., art. 38, ed è collocato in staff alla Direzione Generale.

Collabora con il Direttore Generale e il Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione alla valutazione dei rischi, alla predisposizione e all'attuazione delle misure per la tutela della salute e dell'integrità psico-fisica dei lavoratori, all'attività di informazione, formazione e addestramento nei confronti dei Dirigenti, Preposti e Lavoratori.

L'integrazione tra le funzioni del Medico Competente il Servizio di Prevenzione e Protezione si realizza tutte le volte che si procede a valutare e revisionale i rischi presenti in ambito sanitario e a condividere soluzioni di tipo preventivo e protettivo per la tutela della salute e sicurezza dei lavoratori, nonché per alcuni rischi anche all'incolumità di terzi.

Collabora con il SPP in occasione dell'effettuazione di misure ambientali per la quantificazione dei rischi specifici e della stesura di procedure aziendali di interesse comune.

Predispone congiuntamente al SPP programmi informativi/formativi.

Si integra con il SPP in occasione di eventi straordinari rilevanti per la salute e la sicurezza e per richieste da parte di Direttori di Struttura di pareri inerenti la salute e la sicurezzata.

Interviene con il SPP per le attività di valutazione della compatibilità ergonomica tra attrezzature di lavoro e ambiente e nel processo di gestione della sicurezza e monitoraggio dei fattori di rischio.

Svolge, inoltre:

  • sorveglianza medica dei lavoratori esposti al rischio di radiazioni ionizzanti classificati in categoria A, avvalendosi del Medico Autorizzato;
  • gli accertamenti relativi alla verifica di consumo alcol/assenza di condizioni di alcol-dipendenza nelle attività lavorative a rischio di infortunio;
  • gli accertamenti per la verifica di assenza di tossicodipendenza o di assunzione di sostanze stupefacenti o psicotrope in lavoratori addetti alle mansioni che comportano particolari rischi per la sciurezza, l'incolumità di terzi;
  • assicura la partecipazione del Medico Autorizzato all'Organismo Tecnico;
  • partecipa all'attività dell'Unità di Gestione Rischio

 

[ Torna all'inizio della pagina ]


[ Torna all'inizio della pagina ]