[ Salta il menu e vai direttamente al contenuto ]

Torna alla pagina precedente:

[ Torna all'inizio della pagina ]


Report aziendali e regionali:

[ Torna all'inizio della pagina ]


Passi d'Argento:

PASSI d'Argento (PdA) è un sistema di sorveglianza che fornisce informazioni sullo stato di salute, sulla qualità della vita e sui bisogni delle persone con 65 anni e più. Oltre 1 persona su 5 appartiene a questa classe di età: nell'ASL NO su poco meno di 350mila residenti, quasi 80mila sono ultra 64enni. Con il generale aumento dell'aspettativa di vita questa popolazione è in crescita e fa nascere nuove sfide di carattere sanitario e sociale che richiedono risposte globali ed efficaci in tempi brevi.
Passi d'Argento è un'attività promossa dal Centro nazionale per la prevenzione e il Controllo delle Malattie (CCM) del Ministero della Salute e dalle Regioni, con il supporto tecnico scientifico dell'Istituto Superiore di Sanità.
Sperimentata per la prima volta nel 2009 e realizzata nel 2012, PASSI d'Argento fornisce informazioni su dimensioni poco conosciute ma importanti per il miglioramento e il mantenimento di una buona qualità della vita nelle persone con 65 anni e più. Tra i principali argomenti indagati vi sono l'autonomia funzionale, la percezione dello stato di salute, le cadute, l'isolamento sociale, gli stili di vita, la conoscenza dell'offerta di servizi e programmi dedicati agli anziani ed il contributo che la popolazione di questa età fornisce alla società.
La sorveglianza PdA fa esplicito riferimento alla strategia internazionale dell'OMS dell'Active & Healthy Ageing che ribadisce la necessità di porre in atto politiche e strategie di riduzione del rischio di disabilità e raccomanda, a supporto di queste strategie, la messa in atto di attività di monitoraggio di tali interventi.
PASSI d'Argento è stata realizza in Piemonte nel 2010 e nel 2012. Nel 2010 la ASL NO ha partecipato all'indagine regionale in modo tale da ottenere risultati specifici anche per il proprio territorio.
Dal 2016 è in corso una nuova rilevazione PdA che in Piemonte viene promossa dal Settore Prevenzione e Veterinaria della Direzione Sanità della Regione Piemonte ed è coordinata dal Servizio regionale per le sorveglianze di sanità pubblica e per il controllo delle infezioni (SC Epidemiologia - SeREMI) della ASL AL (Alessandria) con la collaborazione di tutte le ASL piemontesi.
Operatori della società "Televita", incaricata dalla ASL AL, contatteranno telefonicamente ed intervisteranno un campione rappresentativo di ultra64enni, utilizzando un questionario standardizzato della durata di circa 20 minuti. Le persone che non sono in grado di sostenere da sole l'intervista potranno avvalersi del supporto di una persona di fiducia che le segue giornalmente.
Prima dell'intervista le persone coinvolte nell'indagine e i loro MMG riceveranno una lettera che illustrerà gli obiettivi dell'indagine e fornirà i riferimenti dei responsabili locali a cui rivolgersi per comunicazioni e chiarimenti.
La riservatezza delle persone intervistate è garantita dal rispetto del Codice della privacy (D. Lgs. 196/2003 e Regolamento UE 2016/679).

Ulteriori informazioni possono essere chieste:
- al coordinatore aziendale: dott.ssa Maria Chiara Antoniotti - s.s. Servizio di Epidemiologia ASL NO (0321 374408; epidemio.nov@asl.novara.it);
- al coordinatore regionale: d.ssa Donatella Tiberti, S.C Epidemiologia - SeREMI della ASL AL (0131 307842; dtiberti@aslal.it).
Altro materiale informativo sull'indagine e risultati delle rilevazioni PASSI d'Argento effettuate negli anni precedenti sono reperibili alle pagine web:


- www.epicentro.iss.it/passi-argento/default.asp
- www.regione.piemonte.it/sanita/cms/prevenzione-e-promozione-della-salute/sorveglianza-epidemiologica/961-passi-dargento-fascia-deta-oltre-i-64-anni.html

[ Torna all'inizio della pagina ]


[ Torna all'inizio della pagina ]