[ Salta il menu e vai direttamente al contenuto ]

I comunicati e le note stampa:

Comunicato stampa n.7 del 27 febbraio 2017. Acquista bene, conserva meglio! Campagna di sensibilizzazione sulla corretta gestione degli alimenti in ambito domestico.
Inizia il 1° marzo p.v., presso l'Associazione Confcommercio di Novara, la campagna di sensibilizzazione sulla corretta gestione degli alimenti in ambito domestico.
Il progetto, dal titolo "Acquista bene, conserva meglio!", frutto di un atto di intesa sottoscritto dalle Associazioni del Commercio con l'Assessorato alla Sanità della Regione Piemonte, vede coinvolti gli operatori del commercio e della produzione artigianale di alimenti, destinatari del programma, e i Servizi di sicurezza alimentare del Dipartimento di Prevenzione dell'ASL NO - Servizio di Igiene degli Alimenti e della Nutrizione (SIAN) e Servizio Veterinario Area di Igiene degli Alimenti di origine animale (SIAV Area B).
Silvana Pitrolo, Direttore del SIAN: "L'iniziativa si propone di sensibilizzare il commerciante/artigiano alla conoscenza degli alimenti ed alle buone pratiche igieniche in modo da poter diventare un riferimento per il consumatore al momento dell'acquisto. Questo per fornire al consumatore, attraverso l'aiuto dell'esercente, consigli pratici sul corretto acquisto, conservazione, preparazione, cottura e consumo domestico degli alimenti. La campagna è sviluppata anche per valorizzare l'impegno dell'esercente e del sistema dei Controlli Pubblici nell'assicurare la salubrità e la qualità degli alimenti e la rete delle imprese presenti sul territorio oltre che per stimolare l'interesse nei confronti delle produzioni alimentari locali".
Come afferma Maurizio Roceri, Direttore del SIAVB: " I commercianti e gli artigiani delle imprese che operano nel settore agro-alimentare possono svolgere un ruolo importante perché, conoscendo il prodotto alimentare che producono e/o vendono, sono in grado di lavorare in modo corretto e di fornire al cliente/consumatore tutte le informazioni sulle caratteristiche qualitative e nutrizionali e sui comportamenti da adottare durante il trasporto, la conservazione e la preparazione in cucina, rinforzando il rapporto di fiducia con il cliente e svolgendo, quindi, un ruolo di interesse sociale".
L'impegno dei Servizi di sicurezza alimentare, che saranno rappresentati da un medico e da un veterinario, sarà quello di tenere, su richiesta ed organizzazione da parte delle varie Associazioni del Commercio, incontri della durata di 2 ore. Gli argomenti trattati hanno lo scopo di aiutare gli operatori a focalizzare l'attenzione sulle corrette procedure di sicurezza alimentare, oltre ad ottimizzare l'attività aziendale (tra gli argomenti: come ridurre il rischio di incidente in azienda e gli sprechi di alimenti). Ciò migliora il rapporto di fiducia con il consumatore, perché si presenta adeguatamente il prodotto alimentare e gli si forniscono le corrette informazioni per utilizzare al meglio il prodotto.

Comunicato stampa n. 6 del 22 febbraio 2017: Fai con noi un check-up gratuito per la salute dei tuoi reni. 9 marzo 2017: Giornata mondiale del rene
Anche quest'anno la Nefrologia e Dialisi dell'ASL NO sarà presente nelle piazze di Arona, Borgomanero e Oleggio per un colloquio con il Nefrologo, la misurazione della pressione arteriosa, la verifica della circonferenza addominale con il calcolo dell'indice di massa corporea e la possibilità di effettuare un prelievo per il controllo della funzionalità renale.

Per il dodicesimo anno consecutivo, infatti, L'ASL NO aderisce alla "Giornata mondiale del rene" per sensibilizzare e informare le persone sulle malattie renali, che colpiscono circa 5 milioni di italiani, tra cui i bambini, che possono essere a rischio già in età infantile.
Nefrologi e Infermieri, insieme a personale volontario della CRI e dell'Associazione Pronefropatici Fiorenzo Alliata, saranno presenti con i gazebo nelle giornate di:
- lunedì 6 marzo 2017 a Oleggio dalle 9.00 alle 13.00 in piazza Martiri;
- martedì 7 marzo 2017 ad Arona dalle 9.00 alle 13.00 in corso della Repubblica;
- venerdì 10 marzo 2017 a Borgomanero dalle 9.00 alle 13.00 in piazza Martiri.

In Italia, come anche nel resto del mondo, un individuo su 10 presenta un'insufficienza renale di vario grado, che con il tempo, se non affrontata, può portare alla dialisi o al trapianto.
Una diagnosi precoce della malattia - soprattutto in età giovanile - rappresenta una delle armi più efficaci a disposizione, per rallentarne l'evoluzione.
Questa iniziativa, ormai portata avanti da anni, contribuisce a consolidare la cultura della prevenzione che è uno degli strumenti più importanti a disposizione per ridurre i rischi di malattie renali e cardiovascolari
- afferma Stefano Cusinato, Direttore della S.C. Nefrologia e Dialisi dell'Ospedale di Borgomanero dell'ASL NO - la presenza sul territorio della nostra Nefrologia è un risorsa preziosa per sensibilizzare l'opinione pubblica sull'importanza di stili e comportamenti di vita sani e di una diagnosi precoce delle malattie renali.La medicina moderna non si può limitare unicamente a curare; deve necessariamente impegnarsi nei percorsi di prevenzione primaria e secondaria. prosegue Cusinato - Anche quest'anno Enti, Associazioni Fondazioni, quali la Fondazione della comunità Novarese e la Fondazione Banca Popolare di Novara per il territorio, hanno voluto condividere e sostenere questo importante progetto, unitamente a Volontari e CRI che da sempre sostengono, insieme al personale della Nefrologia, i nostri progetti nell'ambito della prevenzione sanitaria.

Comunicato stampa n. 5 del 21 febbraio 2017: Figli si nasce, papà si diventaparte la 15° edizione del corso
Ripartirà giovedì 30 marzo p.v. il "corso per i papà in attesa e neo-papà", per sensibilizzare e preparare alla nascita e alla condivisione delle responsabilità genitoriali, i papà in attesa e i neo-papà.

L'iniziativa si integra ai Corsi di Accompagnamento alla nascita (CAN) dei Consultori Familiari dell'ASL NO e si propone di promuovere e valorizzare la paternità consapevole e responsabile.
La 15° edizione di "Figli si nasce... papà si diventa" si articola in 6 appuntamenti, al giovedì con cadenza quindicinale dalle 18.30 alle 20.00 per favorire l'equilibrio tra l'attività lavorativa e la vita privata della coppia.
Il progetto prevede lezioni frontali, esperienze pratiche guidate da esperti [Psicologi, Ostetriche e Assistenti Sociali]; la costituzione di gruppi di riflessione e sensibilizzazione alla condivisione delle responsabilità di cura familiari.
Gli incontri si terranno secondo calendari prestabiliti a Novara, in Viale Roma 7, presso la Palestra del Dipartimento Materno Infantile [Palazzina A, ingresso A4, piano terra].
Le iscrizioni al corso, totalmente gratuito, possono essere effettuate telefonando allo 0321 374112/374113 oppure inviando un' email all'indirizzo: npi.nov@asl.novara.it

I papà sono cambiati e stanno cambiando rispetto ai padri delle generazioni che li hanno preceduti; vogliono essere partecipi e attivi nella gestione dei figli, sia prima della nascita e, quindi, nel sostenere e dare risposte adeguate alle future mamme, ma anche nei momenti successivi al parto, in una dimensione che coinvolge il papà e la coppia - afferma Mauro Longoni Psicologo -. Ci auguriamo, con questa edizione, di coinvolgere anche futuri papà di etnie e culture diverse, perché la paternità è un bene comune a tutti gli uomini; ogni uomo può essere un padre, ma bisogna essere speciali per essere papà.

Comunicato stampa n. 4 del 17 febbraio 2017: CUCINANDO SI IMPARA. "Corso di cucina per bambini e mamme
A Santa Cristina di Borgomanero,
presso il Centro Don Luciano Lilla che si trova in una traversa di Via Quagliotti, sta per iniziare un corso di cucina indirizzato ai bambini delle scuole elementari ed alle loro mamme.
Il corso si svolgerà nelle giornate del 29 aprile, 27 maggio, 30 settembre e 28 ottobre 2017 dalle 14,30 alle 16,30.
La dietista Anna Maria Canton, coadiuvata dallo Chef Stefano Mercandino e dalle volontarie dell'Associazione Mimosa - Amici del Day Hospital Oncologico, insegneranno ai bimbi, attraverso il gioco, regole utili per una sana alimentazione.
La prevenzione comincia dalla tavola e imparare a preparare e condividere il cibo insieme, aiuta i bambini a assimilare il concetto.
Secondo l'OMS, circa 1/3 delle malattie cardiovascolari e dei tumori potrebbero essere evitati grazie una sana ed equilibrata alimentazione.
Tutti i nutrienti sono indispensabili: alcuni sono necessari a coprire il fabbisogno energetico, altri ad alimentare il continuo ricambio cellulare, altri attivano i processi fisiologici, altri ancora svolgono una funzione protettiva.
Sin da bambini, una corretta educazione alimentare li abituerà ad assumere i cibi indispensabili per la loro crescita e, successivamente, quelli relativi alle varie fasi della vita. Infatti , infanzia, adolescenza età adulta e vecchiaia hanno diverse necessità nutrizionali.
Abbinare, inoltre, la giusta alimentazione all'attività fisica, consente di limitare od evitare gran parte delle patologie tumorali, cardiovascolari e diabetiche.
Abituare i bimbi sin dall'infanzia a non eccedere con il "junk food" (patatine, bibite gassate e zuccherate, cibi fritti o preconfezionati) e stimolarli ad una maggiore attività fisica, consentirà di avere in futuro adulti più sani: ne guadagneranno in qualità di vita e benessere psico-fisico" ha affermato Incoronata Romaniello, Presidente dell'associazione e Direttore della S.C. Oncologia dell'ASL Novara.
Questa, quindi, è un'interessante occasione di gioco-apprendimento per crescere in salute, patrocinata dall'ASL Novara, dalla Città di Borgomanero e dalla Rete Oncologica.
La partecipazione è gratuita, ma è chiesto l'obbligo di iscrizione telefonando al numero: 340 7889384.
Ogni giornata si concluderà con una merenda.

Comunicato stampa n. 3 del 6 febbraio 2017: Gli Hospital Boys aprono la stagione sportiva con il Memorial Antonio Bruzzi
Sabato 11 febbraio 2017
gli Hospital Boys [Gruppo Sportivo dell'Ospedale di Borgomanero dell'ASL NO] aprono la stagione invernale con il torneo di calcetto "Memorial Antonio Bruzzi" al Centro sportivo Sport e Relax di Cureggio dalle ore 15.00.
Il torneo, giunto alla 12° edizione, inaugura la stagione sportiva che si preannuncia ricca di eventi.
Lo sport ci aiuta a essere in forma ed è un modo per divertire e divertirci, ma anche per sensibilizzare le persone sul fatto l'attività sportiva contribuisce a migliorare la qualità della vita - afferma Massimiliano Bruzzi, promotore dell'evento -. Attraverso i nostri tornei raccogliamo fondi anche per progetti legati ad Associazioni di Volontariato e all'Ospedale borgomanerese... "insieme si può" , è, infatti, il nostro slogan.
Un ringraziamento a tutti coloro che sostengono le nostre manifestazioni sportive e ci auguriamo in una numerosa; il nostro impegno sarà quello, come sempre, di dare il massimo.

 

[ Torna all'inizio della pagina ]


[ Torna all'inizio della pagina ]