[ Salta il menu e vai direttamente al contenuto ]

I comunicati e le note stampa:

Comunicato stampa n. 59 del 29 settembre 2017: Figli si nasce, papà si diventa. Al via la 16° edizione del corso
Ripartirà giovedì 26 ottobre p.v. il "corso per i papà in attesa e neo-papà", un percorso di sensibilizzazione e preparazione alla nascita e alla condivisione delle responsabilità genitoriali, riservato ai papà in attesa e ai neo-papà e che completa i Corsi di Accompagnamento alla nascita (CAN) dei Consultori Familiari.

La 16° edizione di "Figli si nasce... papà si diventa" si articola in 5 appuntamenti, al giovedì con cadenza quindicinale dalle 18.30 alle 20.00 per favorire l'equilibrio tra l'attività lavorativa e la vita privata della coppia.
Il progetto prevede lezioni frontali, esperienze pratiche guidate da esperti [Psicologi, Ostetriche e Assistenti Sociali]; la costituzione di gruppi di riflessione e sensibilizzazione alla condivisione delle responsabilità di cura familiari.
Gli incontri si terranno secondo calendari prestabiliti a Novara in Viale Roma 7 presso la sede Consultoriale [Palazzina A, ingresso A4, piano terra].
Sono aperte le iscrizioni al corso, totalmente gratuito, telefonando allo 0321 374112/374113 oppure inviando un' email all'indirizzo: npi.nov@asl.novara.it
I papà hanno sempre più consapevolezza del proprio ruolo e vogliono essere partecipi e attivi nella gestione dei figli, non vogliono sostituirsi alla compagna ma, ritagliarsi un ruolo nuovo, paritetico fatto di affetto e sentimenti.
I nuovi papà sono presenti in sala parto, perche desiderano esserci fin dall'inizio, non hanno paura di mostrare la propria vulnerabilità affettiva ed emotiva, non hanno esitazioni ai parlare con altri uomini della loro genitorialità - afferma Mauro Longoni Psicologo -, vogliono riappropriarsi di maggioer tempo libero per dedicarlo alla propria famiglia; in casa si occupano dell'accudimento dei figli, danno la pappa, il biberon, cambiano i pannolini, fanno il bagnetto ai propri piccoli e si occupano di addormentarli e dell'inserimento al nido.
Al loro fianco vi è però una nuova mamma che non critica e punta il dito, ma che lascia spazio ed incoraggia .

"Se la mamma dà ad un figlio le radici, il papà gli regala un paio d'ali."
(A.Pellai, collana I libri del papà).

Comunicato Stampa n. 58 del 28 settembre 2017: Variazione orari Ambulatori sedi territoriali distretto Area Sud di Biandrate e Carpignano

Si comunica che dal 2 ottobre 2017, gli Ambulatori Infermieristici delle sedi territoriali del Distretto Area Sud, Carpignano e Biandrate modificheranno gli orari di apertura.

L'Ambulatorio Infermieristico di Biandrate sarà aperto nei seguenti giorni ed orari:
Lunedì, dalle ore 9,30 alle ore 10,30
Mercoledì, dalle ore 9,30 alle ore 10,30
Venerdì, dalle 9,30 alle ore 10,30

L'Ambulatorio Infermieristico di Carpignano sarà aperto nei seguenti giorni ed orari:
Martedì, dalle ore ore 9,30 alle ore 10,30
Giovedì, dalle ore ore 9,30 alle ore 10,30.

Comunicato stampa n. 56 del 25 settembre 2017: Nuove casse automatiche in uso nell'ASL NO
Nei prossimi giorni saranno sostituite le attuali casse automatiche, attive 24/24 h, adibite alle operazioni di pagamento dei ticket e altri proventi sanitari e dislocate sul territorio dell'ASL NO.

Le sedi interessate all'intervento di sostituzione saranno: la sede legale dell'ASL NO in viale Roma, 7 a Novara, il Presidio Ospedaliero di Borgomanero in viale Zoppis n. 10, il Presidio Sanitario Territoriale di Arona in via San Carlo 11 e il Poliambulatorio di Oleggio in via Gramsci.
Non sarà possibile quindi usufruire di tali apparecchiature durante la sostituzione da martedì 3 ottobre a venerdì 6 ottobre 2017, al fine di consentire il ritiro delle casse automatiche attuali e la consegna di quelle nuove nelle sedi e nel periodo nelle sopraindicate.
Il pagamento del ticket potrà avvenire agli sportelli CUP (Centro Unico Prenotazione) oppure on line tramite carta di credito - http://www.asl.novara.it/intranet/Esenzioni-/Come-pagar/index.htm -.
Ci scusiamo per gli eventuali disagi che potrebbero verificarsi; tale intervento è finalizzato a garantire un servizio migliore all'utenza.

Nota stampa n. 55 del 22 settembre 2017: La vaccinazione pediatrica: ulteriori informazioni alle famiglie
Il Servizio di Igiene e Sanità Pubblica dell'ASL NO ha provveduto nei mesi scorsi ad avvisare le famiglie non in regola con gli obblighi vaccinali, tramite lettera contenente la prenotazione delle sedute, la data e l'ora della convocazione.
La comunicazione ricevuta dalle famiglie serve anche come attestato da presentare a Scuola nei termini previsti dal Decreto; firmandola, i genitori esprimono la volontà di aderire all'invito dell'ASL NO.
L'obiettivo è di semplificare il più possibile le procedure per le famiglie e per il mondo della Scuola, attraverso la collaborazione fra gli Uffici Scolastici Territoriali, i Comuni e le AA.SS.LL.
Per saperne di più, rivolgersi il numero verde regionale 800.333.444.
E' importante sottolineare che per le famiglie i cui figli sono già in regola con le vaccinazioni previste e non hanno ricevuto alcuna comunicazione da parte dell'ASL NO, è sufficiente compilare un'autocertificazione da consegnare a Scuola entro i termini previsti dal Decreto.
Per le scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado (dai 6 ai16 anni di età) la data di consegna dell'autocertificazione alla Scuola è il 31 ottobre 2017.
Il modulo per l'autocertificazione è scaricabile dal sito dell'ASL NO (http://www.asl13.novara.it/intranet/Territorio/Dipartimen/SISP---Ser/Le-vaccina1/Modulistic/Modulo-autocertificazione-per-vaccinati---allegato-2.pdf) o dal sito internet della Regione Piemonte
Nel sito dell'ASL NO, sia dall'home page che all'indirizzo http://www.asl13.novara.it/intranet/Territorio/Dipartimen/SISP---Ser/Le-vaccina1/index.htm - è possibile reperire le informazioni necessarie.
Non è necessario rivolgersi di persona ai Centri di vaccinazione, ma è l'ASL NO ad effettuare automaticamente le prenotazioni per le sedute vaccinali da recuperare, mentre per chi è già in regola è sufficiente l'autocertificazione.

Nota Stampa n. 54 del 20 settembre 2017: TRASFERIMENTO DELLE "CURE DOMICILIARI"
DA GALLIATE A TRECATE

Si comunica che il 25 settembre 2017, per motivi organizzativi, la sede del Servizio di Cure Domiciliari dell'ASL NO di Galliate, sita in Via Varzi 21, sarà trasferita presso la Sede distrettuale Area Sud di Trecate in Via Rugiada 20.

Il nuovo numero telefonico per contattare il servizio è il seguente: 0321 786609.

Gli orari di apertura al pubblico rimangono invariati, da lunedì a venerdì dalle 14 alle 15,30.

Nello scusarci per i possibili disagi si informa la cittadinanza che, nella giornata del 25 settembre, non ci sarà alcuna riduzione del servizio dovuta al trasloco, ma potrebbero esserci difficoltà nel contatto telefonico, a causa dei lavori sulla linea telefonica.

Nota Stampa n. 53 del 18 settembre 2017

Si comunica che dal 2 ottobre 2017, l'Ambulatorio Infermieristico e l'Ambulatorio Vaccinale delle Sedi Distrettuali di Galliate e Cameri subiranno le seguenti modifiche.

Presso la Sede Distrettuale di Galliate (Via Varzi 21), le vaccinazioni per gli adultisaranno effettuate il mercoledì dalle ore 11,30 alle ore 12,30, senza prenotazione.

Presso la Sede Sub-Distrettuale di Cameri (Via Novara 45) l'Ambulatorio Infermieristico sarà aperto il lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9,15 alle 10,15; il giovedì dalle ore 11,30 alle 12,30.
Le vaccinazioni pediatriche saranno effettuate ogni martedì dalle ore 14 alle 15.

Comunicato stampa n. 52 del 14 settembre: Sciopero generale COBAS il 29 settembre 2017 SCIOPERO GENERALE DELLA REGIONE PIEMONTE
29 SETTEMBRE 2017

L'Organizzazione Sindacale COBAS, Confederazione dei Comitati di Base, ha indetto uno sciopero generale di tutte le categorie pubbliche e private della Regione Piemonte, per l'intera giornata di venerdì 29 settembre 2017. I servizi erogati dall'ASL di Novara, in conseguenza di tale sciopero, potranno, pertanto, subire interruzioni o ritardi, fatti salvi quelli indispensabili garantiti per legge.

Nota stampa n. 51 del 14 settembre 2017: Nuovo orario Ambulatorio I.S.I (informazione salute immigrati) di Borgomanero
A partire dal mese di ottobre p.v. l'Ambulatorio I.S.I. di Borgomanero verrà effettuato il giovedì (anziché il mercoledì) dalle 9.00 alle 12.00

Nella prima settimana di ottobre l'ambulatorio sarà quindi svolto il 5 ottobre e successivamente sarà garantito ogni giovedì.
Per piena conoscenza si ricorda che i cittadini stranieri presenti irregolarmente nel territorio dell'ASL NO, hanno diritto alle cure urgenti ed essenziali rivolgendosi al Centro Informazione Salute Immigrati (ISI). Attraverso uno sportello informativo a Novara e Borgomanero e tre ambulatori (Novara - Borgomanero e Arona) che svolge attività informativa socio-sanitaria, assistenza medica di base, accompagnamento e facilitazione all'accesso del servizio pubblico per visite e cure specialistiche.
In ciascun centro operano un medico, un infermiere professionale e personale amministrativo. Inoltre nel centro ISI ci si avvale della collaborazione di un mediatore culturale.
Gli stranieri che accedono al Centro ISI ricevono informazioni relative all'organizzazione dell'accesso alle prestazioni e assistenza sanitaria da parte del medico presente in ambulatorio.
Il medico effettua visite, richieste e controllo esami,prescrizioni farmaceutiche, richieste di visita specialistiche e ricovero.
In particolare sono garantite le seguenti prestazioni:
- la tutela sociale della gravidanza e della maternità
- la tutela della salute del minore
- le vaccinazioni
- gli interventi di profilassi internazionale
- la profilassi, la diagnosi e la cura delle malattie infettive ed eventuale bonifica dei relativi focolai
- riconoscimento del diritto all'assistenza protesica ed integrativa con D.G.R. n. 6-3264 del 27 giugno 2006.
- riconoscimento del diritto al trasporto sanitario per terapia dialitica ed altre indispensabili terapie ospedaliere, nonchè dell'ossigenoterapia domiciliare e dell'assistenza per malattie terminali, domiciliare e residenziale, con D.G.R. n. 8-8042 del 21.1.2008.

Nota Stampa n. 50 del 7 settembre 2017 - Modifica temporanea delle attività della sede Sub-Distrettuale di S.Agabio

Si comunica che dall'11 settembre 2017 al 29 settembre 2017, le attività del Centro Prelievi e dell' Ambulatorio Infermieristico della sede sub-distrettuale S. Agabio, saranno modificate come indicato qui di seguito.
I prelievi domiciliari saranno eseguiti nelle giornate dal 18 settembre 2017 al 22 settembre 2017; nei restanti giorni saranno disponibili per tutti i casi indifferibili.
I prelievi in sede distrettuale saranno eseguiti regolarmente il martedì e il giovedì.
Per i prelievi urgenti, sarà possibile rivolgersi al Centro Prelievi del Distretto Urbano ASL di Novara, Viale Roma 7, Palazzina A2, piano terra, dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 9,30, muniti di impegnativa del medico.
L'Ambulatorio Infermieristico sarà garantito nella sede sub-distrettuale di S.Agabio nelle giornate di martedì e giovedì dalle 10 alle 12; nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì sarà invece possibile rivolgersi all'Ambulatorio Infermieristico del Centro Prelievi del Distretto Urbano di Novara, Viale Roma 7, Palazzina A2, piano terra, dalle 11 alle 12.

Comunicato stampa n. 49 dell'8 settembre 2017: Un aiuto alle mamme e ai nascituri. Donato un ecografo alle Strutture di Ostetricia Ginecologia e Pediatria dell'Ospedale di Borgomanero dell'ASL NO
Donato un ecografo ad altissima gamma a favore delle Strutture Complesse di Ostetricia Ginecologia e Pediatria del Presidio Ospedaliero di Borgomanero dell'ASL NO, dalle Associazioni di Volontariato "Andrea Valentini un aiuto ai bambini" di Oleggio in collaborazione con "Il Pianeta dei Clown" di Novara e i "Dudu di Gloria" di Oleggio.

Venerdì 8 settembre 2017 alle 11.00 nell'Aula Magna del Presidio Ospedaliero di Borgomanero (viale Zoppis, 10) verranno ringraziate, con una cerimonia, le Associazioni citate per la donazione dell'apparecchiatura (ecografo Samsung mod. HS70) di grande utilità per tutte le donne, le future mamme e i nascituri.
Si tratta un ecografo di ultima generazione, sofisticato e ad altissima tecnologia dedicato alla salute delle donne e dei bambini che permette di espletare accertamenti ecografici per imaging nella popolazione femminile, durante la gravidanza e anche in età pediatrica, garantendo un migliore efficacia diagnostica.
La nostra Associazione, supportata per questa iniziativa dalla Associazione "Il Pianeta dei Clown" e "I Dudu di Gloria", ha consegnato ai Reparti di Ostetricia Ginecologia e Pediatria di Borgomanero un ecografo di ultimissima gamma e multidisciplinare con molteplici sonde ed attrezzature - afferma Alberto Valentini, Presidente dell'Associazione "Andrea Valentini, un aiuto ai bambini" - Attraverso questi gesti si rinnova il ricordo di Andrea con l'obiettivo di dare risposte alle problematiche riguardanti i piccoli pazienti. Acquisendo i fondi necessari, anche in accordo con altre Associazioni, come avvenuto in questo caso ("Il Pianeta dei Clown" e "I Dudu di Gloria"), è stato possibile mettere a disposizione dei Reparti uno strumento utilizzabile in campo pediatrico e ginecologico.
Chi volesse aderire al progetto può ancora farlo tramite bonifico bancario indicando sulla causale "donazione per ecografo Ospedale di Borgomanero".-
E' un'apparecchiatura importante per le Strutture di Ostetricia Ginecologia e Pediatria, che hanno 2816 accertamenti diagnostici all'anno, in grado di fornire risposte sempre ai bisogni di salute del territorio
- afferma Giovanni Ruspa Direttore del Dipartimento Materno Infantile e Direttore della S.C. Ostetricia Ginecologia -. Ringraziamo le Associazioni per questa donazione a beneficio dei pazienti consentendo diagnosi sempre più accurate e mirate.
L'ecografo, dotato di due sonde "fased array" per la cardiologia pediatrica e neonatale
- afferma Oscar Nis Haitink Direttore della S.C. di Pediatria - fà della S.C. di Pediatria (unitamente a quella di Cardiologia) un punto di riferimento sempre più importante per la cardiologia pediatrica del quadrante, con elevati standard di qualità e tempi di attesa quasi azzerati.
La dotazione poi di una sonda "micro-convex" per ecografia cerebrale transfontanellare implica un ulteriore miglioramento della qualità dei servizi offerti ai neonati e ai lattanti; consente, infatti, di eseguire in tempi brevissimi un esame di primaria importanza nella gestione clinica di questi piccoli pazienti
.
Nella società contemporanea siamo responsabili della salute e del benessere proprio e delle future generazioni - afferma Adriano Giacoletto, Direttore Generale ASL NO -. Poter contare su risorse per affrontare, prevenire i nuovi problemi e dare risposte appropriate e di qualità è di fondamentale importanza, ecco perche l'ASL NO, che ha come obiettivo primario la salute della collettività, agisce in tale direzione grazie anche al sostegno, fondamentale, del mondo del volontariato

Nota Stampa n. 48 del 6 settembre 2017 - Modifica temporanea degli orari di accesso alla sede Sub Distrettuale di Vespolate dall'11 al 22 settembre 2017

Si comunica che nel periodo dall'11 al 22 settembre 2017, la sede Sub - Distrettuale di Vespolate sarà aperta nei seguenti giorni ed orari:

CENTRO PRELIEVI:

venerdì 15 settembre 2017 dalle ore 8.10 alle ore 9.10
venerdì 22 settembre 2017 dalle ore 8.10 alle ore 9.10

PRENOTAZIONE , RITIRO DEI REFERTI ED AMBULATORIO INFERMIERISTICO:
mercoledì 13 settembre dalle ore 11 alle ore 12
venerdì 15 settembre dalle ore 11 alle ore 12
mercoledì 20 settembre dalle ore 11 alle ore 12
venerdì 22 settembre dalle ore 11 alle ore 12

Negli altri giorni, per effettuare:
prelievi ematici urgenti sarà possibile, con l'impegnativa del medico, rivolgersi al Centro Prelievi di Trecate, in via Rugiada 20, dalle ore 8.10 alle ore 9.10. Telefono: 0321 - 786608. Per prelievi non urgenti è necessaria la prenotazione presso il CUP di Trecate, dalle ore 8.10 alle ore 12.30 e dalle ore 13.30 alle ore 15.30.
prelievi ematici urgenti e non urgenti (senza prenotazione) al Centro Prelievi di Novara, viale Roma 7 dalle ore 8 alle ore 9.30;
prenotazioni prelievi domiciliari sarà possibile rivolgersi allo sportello delle Cure domiciliari, sito in Viale Roma 7, il martedì e il giovedì dalle ore 10 alle ore 12.
terapia intramuscolare e sottocutanea sarà possibile rivolgersi, con l'impegnativa del medico, all'Ambulatorio Infermieristico in via Rugiada 20, dalle ore 9.30 alle ore 10.00. Telefono: 0321-786610 0321 -786608.

Comunicato n. 47 del 4 settembre 2017: Un passaggio per "i più fragili" Un pulmino a disposizione dei Centri Diurni di Arona e Borgomanero del Dipartimento Interaziendale di Salute Mentale dell'ASL NO
Lunedì 4 settembre 2017 alle 10.30 presso la sede dell'Associazione ISPAM di Borgomanero in via Aldo Moro si terrà la cerimonia di consegna del mezzo di trasporto messo a dispozione dei pazienti dei Centri Diurni di Arona e Borgomanero del Dipartimento Interaziendale di Salute Mentale dell'ASL NO.
L'automezzo, un Ford Transit Turneo a 9 posti targato FG545XB. viene ceduto in comodato d'uso gratuito dall'Associazione AIUTAPSICHE Onlus di Arona sia per il trasporto che per le attività istituzionali promosse e curate dalla Struttura di Psichiatria dell'Area nord dell'ASL NO a favore delle persone che accedono ai Centri Diurni di Arona e di Borgomanero, oltre che per le iniziative risocializzanti promosse dall'Associazione.
Il progetto nasce dalla collaborazione tra l'Associazione AIUTAPSICHE onlus e la Società PMG Italia SpA di Bolzano per
garantire una migliore mobilità a soggetti più deboli della comunità. Attraverso questo progetto, l'ASL disporrà così di un automezzo per garantire un servizio di trasporto, contribuendo fattivamente al benessere di una fascia di popolazione spesso oggetto di stigma e di isolamento sociale.
La Società PMG, che opera da anni nel settore della mobilità garantita, si è attivata ricercando sul territorio di Arona e Borgomanero sponsor in grado di mettere a disposizione risorse economiche per attività socio-sanitarie, facendo leva anche su una particolare sensibilità e attenzione ai bisogni di soggetti deboli e "più fragili".
E' doveroso un ringraziamento a tutti coloro che hanno permesso di concretizzare tale progetto - afferma Daniela Forti Presidente dell'Associazione Aiutapsiche onlus - ai Comuni di Arona, Castelletto Ticino e Paruzzaro e in particolare a tutti i Privati, che con il loro contributo, tradotto nella sponsorizzazione del veicolo hanno permesso di avere a disposizione un automezzo che permetterà di dare continuità ai servizi e alle attività di riabilitazione che sono fondamentali per le persone con disabilità psichica.
La vera solidarietà è alimentata dalla generosità e dalla disponibilità di tutte le persone sensibili, ma perché sia una presenza costante deve essere organizzata, gestita in modo professionale e deve autosostenersi economicament
e - ricorda Gian Paolo Accorsi, Presidente di PMG Italia - Ciò che incoraggia e ci stimola a fare sempre meglio è sapere che già oggi sono tantissimi i soggetti deboli che possono trarre vantaggio dai nostri servizi. Tutto ciò è possibile grazie a collaboratori preparati e motivati a garantire, con il proprio lavoro, un servizio sempre più efficiente rivolto ad un'utenza sempre più ampia.
Iniziative di questo genere che vedono muoversi in sinergia Istituzioni, Volontariato e Privati
- sottolinea Adriano Giacoletto, Direttore Generale dell'ASL NO - traducono il concetto astratto di solidarietà in un gesto concreto capace di restituire fiducia e speranza alle persone più fragili, sia in termini di aiuto tangibile come risposta a una difficoltà reale, sia in termini di grande senso civico.

 

[ Torna all'inizio della pagina ]


[ Torna all'inizio della pagina ]