[ Salta il menu e vai direttamente al contenuto ]

I comunicati e le note stampa:

Comunicato stampa n. 20 del 29 marzo 2018: Restyling per la Cardiologia e il Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura del Presidio Ospedaliero di Borgomanero dell'ASL NO
Giovedì 29 marzo 2018 alle 10.30 si terrà la cerimonia di inaugurazione dei nuovi locali della Struttura Complessa di Cardiologia e del Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura del Presidio Ospedaliero di Borgomanero dell'ASL NO

Gli interventi a favore della Cardiologia e del Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura (SPDC) sono risultati necessari per gestire in modo ottimale i percorsi rivolti all'utenza ambulatoriale e di degenza, per garantire un efficiente comfort alberghiero (adeguamento impianti, miglioramento confort camere di degenza, servizi igienici...), per assicurare un adeguato sistema antincendio e rendere conformi alle normative vigenti gli aspetti strutturali e tecnologici degli edifici.
L'importo aggiudicato e liquidato è pari a € 546.606,85 comprensivo anche dei costi della progettazione e degli oneri per la sicurezza.
I lavori sono iniziati il 19 maggio 2016 e terminati il 22 luglio 2017 e sono stati affidati all'impresa "M.G. Costruzioni Edili srl" di Pregnana Milanese.
L'ASL NO ha ricevuto un finanziamento regionale, pari a € 2.560.000,00 per la realizzazione dei lavori previsti dalla DGR n. 17-6419 del 30.09.2013 ad oggetto: "PAR FSC 2007-2013 - DGR N. 8-6174 del 29 luglio 2013 Avvio Asse Edilizia Sanitaria - Linea di azione: "Ammodernamento e messa in sicurezza dei Presidi Ospedalieri".
I lavori di ammodernamento e messa in sicurezza delle aree sanitarie sono stati inseriti nel "Piano Triennale Opere Pubbliche" [approvato con deliberazione n. 921 del 14.10.2014]; tale finanziamento è stato approvato successivamente con la Determinazione della Direzione Sanità n. 926 del 15.11.2013 e assegnato con la con atto regionale n. 20 del 16.12.2014.
Per espletare la gara d'appalto, il finanziamento è stato suddiviso in 4 lotti; il Lotto riguardante i lavori di ristrutturazione della Struttura Complessa di Cardiologia e del SPDC consisteva nella ristrutturazione della S.C. Cardiologia P.O. di Borgomanero per adeguamento normativa antincendio e D.C.R. 616-3149 del 22.02.2000 e nella manutenzione straordinaria Servizio Psichiatria P.O. di Borgomanero per adeguamento normativa antincendio e D.C.R. 616-3149 del 22.02.2000.
Nei locali rinnovati, ubicati al secondo piano della Palazzina 911 del Presidio Ospedaliero di Borgomanero viene svolta l'attività ambulatoriale (elettrocardiogrammi in accesso diretto per adulti ed età pediatrica, ecocardiogrammi, holter, visite per la cardiopatia ischemica, per la terapia anticoagulante e per lo scompenso cardiaco, ecc...)
I posti letto di degenza sono passati da 12 a 15, migliorando così l'accesso degli utenti ai ricoveri ordinari e in Day Hospital dipartimentale, inserendo in questo percorso pazienti affetti da patologie aritmiche come la fibrillazione atriale, che, non rispondendo a terapia farmacologica necessitano di cardioversione elettrica. Particolare cura è stata dedicata agli arredi delle camere, privilegiando il colore giallo; tutte le camere sono dotate di televisori donati dalla Fondazione Comunità del Novarese; l'arricchimento di quadri nei corridoi e nelle camere, finanziati con fondo proprio della Cardiologia e altri dettagli artistici e funzionali rendono più gradevole il soggiorno dei ricoverati e dei loro famigliari.
Sono stati ampliati anche gli spazi dedicati alla di reparto dei medici e degli infermieri, garantendo un maggiore qualità e benessere lavorativo.
Nel settore ambulatoriale il colore privilegiato è l'arancione corallo che dà una nota di vivacità all'ambiente. Numerose sono le migliorie apportate dalla ristrutturazione: dotazione di una sala d'attesa con posti a sedere e televisore, la segreteria dedicata con operatore front-line, una sala riunioni multifunzione per i medici, i consulenti specialisti, per riunioni collegiali in merito a pazienti particolarmente complessi e riunioni del comparto.
L'intervento strutturale ha permesso, inoltre, di ottenere due locali aggiuntivi per le attività ambulatoriali, mantenendo nel sotterraneo della Palazzina Area Diagnostica quella dedicata ai controlli dei pacemaker e defibrillatori, con accesso diretto da via Monsignor Cavigioli.
La nuova ristrutturazione ha comportato un miglioramento ambientale - afferma Umberto Parravicini Direttore S.C. Cardiologia - L'impostazione del progetto , teso a migliorare la qualità dell'assistenza e a riqualificare il comfort alberghiero, ha tenuto conto da un lato della necessità di collegamento alla Struttura di Cardiologia e UTIC (Terapia Intensiva Coronarica) e ai Reparti ospedalieri, ma anche dell'esigenza di riorganizzazione dei percorsi degli utenti e dei pazienti oltre che alla razionalizzazione e ottimizzazione dell'attività del personale ivi operante.
Il Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura è dotato di n. 7 camere da 2 posti letto e n. 2 camere da 1 posto letto tutti con propri servizi igienici e. contiguo - ma autonomo - ad altri Reparti ospedalieri.
La dotazione di locali, spazi e arredi è adeguata, per dimensioni, sicurezza, decoro e comfort, all'attività erogata.
E' presente un locale per la consumazione di pasti; un locale per le attività terapeutiche di gruppo.
Sono individuati spazi riservati opportunamente attrezzati che consentono, nel rispetto delle norme "antifumo" vigenti, di gestire adeguatamente il problema del tabagismo.
E' disponibile un locale o uno spazio attrezzato per la custodia temporanea degli effetti personali dei degenti, effetti che sono gestiti dal personale per motivi terapeutici.
Dispone di un apparecchio telefonico dedicato, in ambiente protetto, che consente alle persone ricoverate che non possono allontanarsi dal reparto, di comunicare con i propri congiunti.
E' presente, inoltre, un sistema di funzionamento delle porte di accesso al reparto che risponde alla necessità di salvaguardia e protezione delle persone ricoverate con alterazione delle funzioni cognitive.
La ristrutturazione della Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura ha voluto ridefinire uno spazio di cura che salvaguardasse le caratteristiche strutturali dell'edificio mantenendo, per i pazienti, sia spazi privati che spazi comuni di condivisione all'interno in una prossimità con il tessuto ospedaliero - afferma Paola Bossi, Direttore Dipartimento Interaziendale di Salute Mentale - La nuova Struttura riesce a collegare l'efficienza strutturale con le esigenze di connotare con una dimensione umana gli spazi vissuti da chi si trovi chi si trovi in una condizione di profonda sofferenza psichica.
L'ammodernamento dell'Ospedale -
afferma Adriano Giacoletto, Direttore Generale - prosegue in contemporanea con la sua sicurezza; i finanziamenti erogati permettono infatti di continuare nella messa in sicurezza e nel rinnovo di spazi delle Strutture, in un progressivo miglioramento dell'offerta dei Servizi sanitari ai cittadini.
I lavori sono stati concepiti in modo integrato al fine di migliorare l'uso degli spazi prevedendo una distribuzione ergonomica degli impianti, arredi e attrezzature propri di ogni funzione e in particolare di quelle vitali per la cura, dove la tecnologia va di pari passo al trattamento umano di assistenza ai pazienti.

Nota Stampa n. 4 del 19 gennaio 2018 - Riparazioni urgenti per danno idrico presso la sede Sub-Distrettuale di Castelletto Sopra Ticino

Si comunica che, a causa di una perdita idrica improvvisa e della conseguente necessità di riparazione urgente,l'attività della sede Sub-Distrettuale ASL di Castelletto Sopra Ticino potrebbe essere ridotta e si potrebbero creare disagi per l'utenza. Il termine dei lavori è previsto per la giornata del 24 gennaio 2018.

Nota Stampa n. 3 del 17 gennaio 2018 - Sospensione attività della sede Sub- Distrettuale Nord Vela il 23 gennaio 2018

Si comunica che l'attività della sede sub-distrettuale Nord Vela, sarà sospesa nella giornata del 23 gennaio 2018. Per il ritiro dei referti dei prelievi domiciliari di INR ed emocromo, sarà possibile rivolgersi allo Sportello CUP del Distretto Urbano ASL di Novara, in Viale Roma 7, Palazzina A2, da lunedì a venerdì dalle 8,10 alle 15.

Nota stampa n. 2 del 16 gennaio 2018: Sospensione temporanea attività ambulatoriale di angiologia e lesioni cutanee nelle sedi di Carpignano Sesia, Novara e Oleggio dell'ASL NO
Si comunica che per ragioni organizzative dal 1° gennaio u.s. al 31 marzo p.v. sono temporaneamente sospese le attività ambulatoriali di angiologia il giovedì presso il Poliambulatorio di viale Roma 7 a Novara, le attività di angiologia e medicazioni delle lesioni cutanee nella giornata di martedì al Poliambulatorio in via Gramsci ad Oleggio e le attività di angiologia ed ecocolordoppler il mercoledì presso il Poliambulatorio di Carpignano Sesia in via Cavour 2.
Le prestazioni sono garantite per tutto il periodo in questione nelle sedi ambulatoriali di Arona, Borgomanero e Trecate.
Si segnalano, inoltre, possibili difficoltà a contattare telefonicamente in questi giorni le Cure Domiciliari allo 0321 374463 (linea dedicata alla prenotazione degli esami ematici domiciliari) a causa di interventi di carattere tecnico finalizzati a garantire una rete telefonica più efficiente, pertanto, ci scusiamo per gli eventuali disagi che potrebbero verificarsi.
Progetto "Alimenti, Salute, Cucina"

Comunicato Stampa n. 1 del 9 gennaio 2018 - Progetto "Alimenti, Salute e Cucina" Questa mattina, presso la sede dell'Unione Tutela Consumatori, presso il Centro Commerciale S. Martino a Novara, alle ore 11 si è svolta la Conferenza Stampa organizzata dall'Unione Tutela Consumatori, in collaborazione con l'ASL NO ed il Comune di Novara, per illustrare il nuovo progetto dell'associazione.
Dal 12 gennaio al 16 marzo 2018, dalle 18 alle 20, si svolgerà una serie di dieci incontri sul cibo e l'alimentazione che vedranno, quali relatori, esperti dell'associazione, docenti universitari e dirigenti dell'ASL Novara.
Il progetto "Alimenti, Salute e Cucina" gode del patrocinio dell'ASL Novara, in quanto l'argomento ricopre un settore di particolare rilevanza per l'azienda sanitaria: la prevenzione e la tutela della salute pubblica.
Alla conferenza stampa hanno partecipato Alberto Fregonara, Presidente dell'Unione Tutela Consumatori di Novara, Franco Caressa, Assessore al Commercio e Tutela Diritti Consumatori del Comune di Novara, Flavio Codovilli, relatore ed organizzatore, Aldo Martelli, relatore e organizzatore.
Per l'ASL Novara sono intervenuti, a nome del Direttore Generale Adriano Giacoletto, Silvana Pitrolo, Direttore SIAN e Micologa - ASL NO e Davide Bordonaro, Coordinatore Tecnici di Prevenzione SIAN - ASL NO.
Durante la conferenza sono stati illustrati scopo ed argomenti del progetto, il cui intento è "avere cittadini FORMATI, non solo informati" , come ha precisato Fregonara.
Di seguito, gli argomenti delle serate:
12 gennaio prof. Aldo Martelli Alimenti "senza"...
19 gennaio dott. Flavio Codovilli Il grano e gli altri cereali nell''industria
26 gennaio prof. Claudio Molinari Fisiologia dell'acqua
2 febbraio dott. Andrea Colonnello Sicurezza degli alimenti ed etichettatura
9 febbraio ing. Alessandro Garavaglia Acqua... in bocca. Sicurezza della'acqua a Novara
16 febbraio prof. Aldo Martelli Lo street food
23 febbraio prof. Claudio Molinari Integratori: alimenti o farmaci?
2 marzo dott.ssa Silvana Pitrolo Funghi epigei freschi e spontanei
9 marzo prof.Federico D'Andrea Linee guida per una corretta alimentazione
16 marzo Giandomenico Polenghi I nomi del riso. Silvana Pitrolo, Direttore SIAN (Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione) dell'Azienda Sanitaria Locale di Novara e esperta micologa, ha anche parlato dell'attività del servizio di cui è responsabile, dando particolare rilevanza alla funzione di controllo sugli alimenti e sulle attività commerciali legate all'alimentazione (circa 4000, distribuite sui 77 Comuni di competenza del territorio ASL NO). Pitrolo ha anche evidenziato come la maggior parte della tossicità degli alimenti deriva dalla loro conservazione e gestione nell'ambiente domestico, riallacciandosi all'argomento della serata di cui sarà relatrice il 2 marzo prossimo: i funghi spontanei.

[ Torna all'inizio della pagina ]


[ Torna all'inizio della pagina ]