[ Salta il menu e vai direttamente al contenuto ]

Per saperne di più:

[ Torna all'inizio della pagina ]


Gli approfondimenti:

[ Torna all'inizio della pagina ]


Farmacovigilanza:


Dirigente Responsabile: dott.ssa Luisella Ferrari

La farmacovigilanza è un insieme di attività il cui obbiettivo è l'utilizzo appropriato e sicuro dei farmaci. La sorveglianza delle reazioni avverse è uno strumento fondamentale per la definizione della tollerabilità di un farmaco che si basa sulla raccolta delle segnalazioni spontanee.
La segnalazione spontanea è una comunicazione che riguarda l'insorgenza di una sospetta reazione avversa dopo l'assunzione di un farmaco o vaccino.
I medici e gli altri operatori sanitari sono tenuti a segnalare le sospette reazioni avverse di cui vengono a conoscenza nell'ambito della propria attività. Anche il cittadino può comunicare eventuali reazioni avverse al responsabile di Farmacovigilanza dell'ASL di appartenenza compilando l'apposita scheda.
La scheda di segnalazione di sospetta reazione avversa, reperita sul sito AIFA o sul sito dell'ASL NOVARA, una volta compilata deve essere inviata in originale o tramite fax o tramite mail al seguente indirizzo:
Responsabile di Farmacovigilanza dell'ASL NO
S.C. Farmacia Ospedaliera
Viale Zoppis n. 10 28021 Borgomanero
Tel. 0322 848443 - Fax 0322 848427
e-mail: luisella.ferrari@asl.novara.it

Il responsabile di Farmacovigilanza si occupa di controllare e di inserire le schede di segnalazione ricevute nella Rete Nazionale di Farmacovigilanza (RNF).
La segnalazione può anche essere inviata direttamente tramite web attraverso la piattaforma Vigifarmaco collegandosi all'indirizzo: www.vigifarmaco.it; il responsabile di Farmacovigilanza riceve e valida la segnalazione per l'inserimento nella RNF.
Dal 2012 è attivo il progetto multiregionale di Farmacovigilanza MEREAFaPS (Monitoraggio Epidemiologico di Reazioni ed Eventi Avversi da Farmaci in Pronto Soccorso), che la Regione Piemonte ha avviato, con l'obiettivo di diffondere la cultura della farmacovigilanza a medici ed infermieri per incrementare le segnalazioni di reazione avversa a farmaco (ADRs), tramite la presenza di un farmacista-tutor, in PS. Il farmacista-tutor verifica la completezza delle schede di segnalazione raccolte e, quando necessario, le ha integra con informazioni riguardo inizio della terapia, farmaci concomitanti ed esito dell'ADR contattando il Medico di Medicina Generale dell'assistito, per i pazienti dimessi, o gli specialisti ospedalieri per i pazienti per cui si è reso necessario il ricovero. Le ADRs vengono inserite in un apposito applicativo informatico e successivamente nella RNF.

Il Responsabile della Vigilanza sui dispositivi medici e dispositivi medico-diagnostici in vitro si occupa della gestione delle segnalazioni al Ministero di incidenti o mancati incidenti derivanti dall'utilizzo dei medesimi, che hanno coinvolto il paziente o l'operatore e le segnalazioni di reclamo alle ditte produttrici per non conformità;
Provvede inoltre alla divulgazione delle comunicazioni a tutti i soggetti coinvolti nell'utilizzo, come revoche, avvisi di sicurezza, note informative importanti riguardanti sia i medicinali che i dispositivi.

 

[ Torna all'inizio della pagina ]


[ Torna all'inizio della pagina ]