[ Salta il menu e vai direttamente al contenuto ]

Scelta e revoca del medico di medicina generale e del pediatra di libera scelta

Tutti i cittadini italiani residenti, e gli stranieri secondo specifiche normative, hanno diritto all'assistenza medica di base prestata da un medico di medicina generale o da un pediatra per i bambini fino all'età di 14 anni (elevabile a 16 in determinate condizioni) e possono iscriversi negli elenchi degli assistibili delle Aziende Sanitarie Locali.
Il rapporto tra l'assistito ed il medico è basato sulla fiducia.
Il cittadino esercita il suo diritto di scelta tra i medici iscritti in un apposito elenco che si trova presso gli uffici dell'ASL.
Nel caso in cui venga meno il rapporto fiduciario, il paziente può revocare liberamente la scelta, ed effettuarne una nuova.
Anche il medico di base può ricusare l'assistito comunicando alla A.S.L. la motivazione.

 

[ Torna all'inizio della pagina ]