[ Salta il menu e vai direttamente al contenuto ]

Adozione di moduli unificati e standardizzati:


Adozione di moduli unificati e standardizzati per la presentazione delle segnalazioni, comunicazioni e istanze ai fini della registrazione delle imprese alimentari - D.G.R. n. 28-5718 del 2.10.2017 e D.D. n. 673 del 30.10.2017.

In data 05/10/2017 é stata pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte (Bollettino Ufficiale n. 40) il testo della Deliberazione della Giunta Regionale (DGR) 2 ottobre 2017 n. 28-5718, avente ad oggetto: "Recepimento degli Accordi del 4 maggio 2017 (Rep. Atti 46/CU) e 6 luglio 2017 (Rep. Atti 77/CU). Adozione di moduli unificati e standardizzati per la presentazione delle segnalazioni, comunicazioni e istanze. Aggiornamento della DGR 14.11.2012, n. 16-4910 relativa all'applicazione del Reg. (CE) n. 852/2004 in materia di sicurezza alimentare."

L'Accordo (Rep. Atti 77/CU) sancito in sede di Conferenza Unificata, in data 6 luglio 2017, concernente l'adozione di moduli unificati e standardizzati per la presentazione delle segnalazioni, comunicazioni e istanze, estende il modulo "Notifica ai fini della registrazione (Re. CE n. 852/2004)" a tutti gli Operatori del Settore Alimentare (OSA) laddove non sia previsto il riconoscimento e ridefinisce l'elenco delle attivitā di cui ai punti 1.2 (Tipologia di attivitā) e 3.1 (Dati relativi alla nuova tipologia di attivitā) della scheda 14 contenuta nell'allegato 1 dell'Accordo (Rep. Atti 46/CU) sancito in sede di Conferenza Unificata, in data 4 maggio 2017.
La Regione Piemonte, al fine di dare piena applicazione agli Accordi succitati, ha ridefinito, con D.G.R. n. 28-5718 del 2.10.2017 (pubblicata su BURP n. 40, S.O. n. 1 del 5 ottobre 2017) e con D.D. n. 673 del 30.10.17 (pubblicata su BURP n. 44, S.O. n. 1 del 3 novembre 2017), le procedure di inoltro alle AA.SS.LL. della notifica delle imprese alimentari soggette alla registrazione ai sensi del Reg. CE 852/2004.

Dal 20 ottobre 2017 la norma prevede che gli OSA

  • per l'avvio dell'attivitā;
  • il trasferimento di sede;
  • il subingresso nell'attivitā da parte di altra impresa;
  • la modifica della tipologia di attivitā;
  • la sospensione temporanea o la cessazione di ogni attivitā;


provvedano alla trasmissione telematica all'ASL, tramite SUAP territorialmente competente, di:

  • "Notifica ai fini della Registrazione" (allegato A alla D.G.R. n. 28-5718 del 2.10.2017);
  • scheda anagrafica (mod. 1 D.G.R. n. 20-5198 del 19.06.2017);
  • versamento diritti di registrazione (allegato C alla D.D. n. 673 del 30.10.17).

In caso di avvio o modifica della tipologia di attivitā l'OSA deve trasmettere, contestualmente alla notifica, direttamente all'ASL territorialmente competente, la "Comunicazione dei dati relativi all'impresa alimentare ai fini del controllo ufficiale (art. 6 Reg. CE 852/2004)" che costituisce l'allegato 2 alla D.D. n. 673 del 30.10.17.

L'OSA che notifica la propria attivitā deve mantenere a disposizione dell'Autoritā competente (Servizi SIAN, SIAV B, SIAV C dell'ASL di Novara), oltre al piano di autocontrollo, una planimetria aggiornata dei locali dove si svolge l'attivitā con la descrizione degli stessi e le indicazioni relative allo svolgimento del processo produttivo (lay-out).
Successivamente alla notifica č facoltā dell'ASL richiedere all'OSA la documentazione e ogni altra informazione utile al fine del controllo ufficiale.

[ Torna all'inizio della pagina ]


Gli atti:

[ Torna all'inizio della pagina ]


[ Torna all'inizio della pagina ]


[ Torna all'inizio della pagina ]