[ Salta il menu e vai direttamente al contenuto ]

PRODOTTI DI GASTRONOMIA COTTI

E' possibile preparare prodotti di gastronomia da vendere cotti soltanto in presenza di una costruzione stabile, e purché siano soddisfatti i seguenti requisiti:

  • il locale di preparazione deve essere chiuso sui quattro lati, non connesso con l'ambiente esterno, e posto nel perimetro di attività di una costruzione stabile. I requisiti minimi per tale vano sono quelli previsti per i laboratori;
  • il piano di cottura, la friggitrice e il forno a girarrosto devono essere dotati di cappa aspirante o a dispersione automatica dei vapori, essi e parte del bagno caldo devono essere in acciaio inox a tenuta stagna. Le attività di cottura, frittura o girarrosto non devono creare molestia al vicinato d essere in regola con le disposizioni vigenti in materia di aspirazione dei gas, vapori, odori e fumi prodotti;
  • le attrezzature per la conservazione a caldo dei prodotti cotti in attesa della vendita devono garantire una temperatura del prodotto compresa tra +60° - +65° C., mentre le attrezzature refrigeranti devono garantire il raggiungimento delle temperature previste dalla vigente normativa;
  • nell'area mercatale deve essere previsto un servizio igienico riservato agli operatori del settore alimentare avente i requisiti previsti dalla vigente normativa (vedi requisiti generali aree pubbliche);
  • nei negozi mobili è consentita la cottura di alimenti già preparati o che non necessitano di alcuna preparazione, purché tali prodotti siano destinati alla immediata somministrazione o conservati a temperature comprese tra +60° - +65° C.

 

[ Torna all'inizio della pagina ]