[ Salta il menu e vai direttamente al contenuto ]

Torna alla pagina precedente:

[ Torna all'inizio della pagina ]


Commissione Medica Locale (CML) di Novara

A chi è rivolta? La CML provvede all'accertamento dei requisiti psico-fisici alla guida di particolari tipologie di utenti:

  1. mutilati e minorati fisici e psichici: invalidi civili, sordi civili, portatori di handicap;
  2. persone affette da patologie invalidanti ai fini della guida;
  3. casi ritenuti dubbi dai medici certificatori monocratici ambulatoriali;
  4. rinnovo della patente tipo C negli ultrasessantacinquenni e della patente tipo D negli ultra-60enni; persone che fanno abuso di alcool o uso di sostanze stupefacenti e/o psicotrope;
  5. revisioni disposte dall' Ufficio Territoriale del Governo (Prefettura) o dalla Motorizzazione Civile.

L'accesso alla CML è riservato alle persone residenti nella Provincia di Novara, nonché alle persone lì stabilmente domiciliate, ad es. per motivi di lavoro o familiari.

Inoltre, per praticità operativa, in concomitanza con le visite della CML, vengono anche visitati quei pazienti che, avendo richiesto ambulatorialmente l'idoneità al porto d'armi/detenzione armi oppure alla patente nautica, siano risultati affetti da patologie o da minorazioni invalidanti (per questi pazienti, info specifiche in segreteria). Le indicazioni di seguito fornite nella presente nota scritta riguardano espressamente solo le patenti di guida.


Dove si eseguono le visite in CML? La CML è Provinciale ed ha sede a Novara presso il Servizio di Medicina Legale - Viale Roma 7 - palazzina A ingresso 3. Una volta al mese, una seduta semplice di CML, ossia senza specialista aggiunto (esperto in alcologia, fisiatra o ingegnere della Motorizzazione), viene effettuata anche a Borgomanero, presso la sede di Medicina Legale in Viale Zoppis n. 10.

Come si prenota? Le visite in CML avvengono su prenotazione presso gli sportelli - segreterie della S.C. Medicina Legale: sede di Novara (per i pazienti che dovranno essere visitati a Novara) o Borgomanero (per i pazienti che dovranno essere visitati a Borgomanero), con le modalità sotto riportate:

Sedi
SEDE MODALITA' GIORNI ORARI
Novara - v.le Roma, 7 Accesso diretto presso lo Sportello UNICO della Segreteria della Medicina Legale da lunedì a giovedì

8.30 - 10.00

(il salvafila eroga i numeri per l'accesso sino alle 9.30)

""lunedì e mercoledì anche

14.00 - 15.45

(il salvafila eroga i numeri per l'accesso sino alle 15.30)

Borgomanero - v.le Zoppis, 10
Accesso diretto presso la Segreteria della Medicina Legale
mercoledì 14.00 - 15.30


Per le prenotazioni è anche possibile affidarsi alla mediazione di ACI ed Autoscuole/Agenzie di Pratiche Automobilistiche

Quando fare la domanda? La domanda deve essere presentata circa 4 mesi prima della data in cui scadrà la patente.

Che cos'è il permesso provvisorio di guida? È un permesso provvisorio riconosciuto solo ai pazienti della CML, che consente di guidare in attesa dell'esecuzione della visita in CML. Viene rilasciato dalla locale Motorizzazione Civile presentando una marca da bollo da € 16,00 a carico dell'interessato ed esibendo, in originale, il foglio della prenotazione della visita in CML. Per poter ottenere il permesso è necessario che la visita medica in CML venga prenotata prima della scadenza della patente e sarà valido solo sino al giorno dell'esecuzione della visita in CML, non oltre. NON esiste permesso provvisorio per gli utenti sani, che rinnovano in monocratico.

Qual è la procedura pratica per accedere alla CML? - 2 TAPPE:

1a tappa: effettuare la PRENOTAZIONE ed ottenere l'APPUNTAMENTO, presentandosi in segreteria, come sopra indicato, con i seguenti documenti (in caso contrario, la prenotazione NON avrà seguito e non vi sarà dato APPUNTAMENTO):

  1. MODULO DI RICHIESTA ALLA CML DI VISITA PER PATENTE DI GUIDA debitamente compilato e firmato (qui allegato)
  2. DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA: CERTIFICATO ANAMNESTICO debitamente compilato (qui allegato)
  3. FOTOCOPIA FRONTE/RETRO DELLA PATENTE: N.B. i numeri della patente devono essere ben leggibili. In caso di smarrimento, furto o ritiro della patente, fotocopia fronte/retro di un documento di riconoscimento in corso di validità.
  4. FOTOCOPIA DELL'EVENTUALE PROVVEDIMENTO DI SOSPENSIONE, REVISIONE, REVOCA DI PATENTE
  5. FOTOCOPIA DELLA DENUNCIA in caso di furto o smarrimento di patente
  6. 1 FOTO FORMATO TESSERA recente e riconoscibile non usurata e non riciclata, da applicarsi sul "modulo di richiesta" di cui al precedente punto 1 (la foto serve per tutti tranne per le revisioni);
  7. Solo per il rinnovo di patente: consegnare all'atto della prenotazione i due seguenti versamenti:
  • 10.20 da effettuarsi in posta sul C/C n. 9001 intestato a: Dipartimento Trasporti Terrestri - Diritti L.14/67 (il bollettino si ritira direttamente in Posta al momento del pagamento)
  • 16,00 sul ccp n. 4028 sostitutivo della marca da bollo, intestato a: Dipartimento Trasporti Terrestri - Imposta di bollo (il bollettino si ritira direttamente in Posta al momento del pagamento)

Attenzione. Effettuare i predetti versamenti solo pochi giorni prima di presentare la domanda, in quanto almeno il versamento sul ccp 9001 perderebbe di validità e dovrebbe pertanto essere ripetuto. (Circolare del Ministero Infrastrutture e Trasporti del 10.06.14 n. 2759/RU, che stabilisce una ridotta validità nel tempo di taluni pagamenti, in particolare su ccp 9001, nonché del limite di 4 mesi della scadenza patente, prima del quale non è possibile convalidare i suddetti versamenti per via telematica tramite il portale della Motorizzazione Centrale di Roma).

Questi pagamenti sono obbligatori e, in caso di NON idoneità, non sono rimborsabili.

2a tappa: presentarsi alla VISITA MEDICA nel giorno indicato, portando:

  1. CERTIFICATO ANAMNESTICO COMPILATO DAL MEDICO CURANTE; solo nei casi di conseguimento patente (il medico può utilizzare anche una copia della dichiarazione sostitutiva qui allegata depennando tale voce e lasciando in evidenza solo la dicitura "certificato anamnestico")
  2. PATENTE DI GUIDA IN ORIGINALE: - anche se scaduta - ad eccezione ovviamente dei casi in cui essa non sia disponibile per ritiro, furto, ecc. - e un documento di riconoscimento valido ed in originale
  3. DOCUMENTAZIONE MEDICA SPECIALISTICA (originali + fotocopie): come da indicazioni fornite al momento della prenotazione, ricordando la facoltà dei medici di richiedere, in corso di visita, ulteriori eventuali visite ed esami di approfondimento diagnostico
  4. COPIA DI EVENTUALE VERBALE DI INVALIDITÀ E/O DI LEGGE 104
  5. MARCA DA BOLLO DA € 16,00 (tranne in caso di rinnovo; già pagato 16,00 euro su ccp 4028)
  6. Pagamento del ticket per la visita con l'importo indicato all'atto della prenotazione e annotato sul foglio dell'appuntamento che vi è stato consegnato

Cosa si deve fare poi con il certificato? Al termine della visita, all'interessato verrà rilasciato un documento che, in caso di:

  1. RILASCIO, CONVERSIONE, DECLASSAMENTO, DUPLICATO: deve essere consegnato alla Motorizzazione Civile per gli ulteriori adempimenti di competenza.
  2. RINNOVO - ATTESTAZIONE TEMPORANEA DI IDONEITA': deve essere tenuto allegato alla patente sino a quando non verrà recapitata a casa la nuova patente. Consente di guidare solo in Italia, ma la nuova patente arriverà in tempi molto brevi.
  3. RITIRO TEMPORANEO DI PATENTE SCADUTA: deve essere presentato all'Autorità che ha proceduto al ritiro della patente; questo documento verrà restituito al paziente dall'Autorità, dopo averne presa visione, unitamente alla patente e servirà per guidare in attesa della nuova patente recapitata a casa.
  4. ACCERTATA NON IDONEITÀ: deve essere consegnato alla locale Motorizzazione Civile.

Cosa si deve fare se la nuova patente non arriva? L'utente può contattare telefonicamente la Sede Centrale della Motorizzazione Civile di Roma al numero verde 800.97.94.16 per sollecitare l'invio.

Avvertenze finali. La procedura del rinnovo è gestita esclusivamente per via telematica, tramite il portale internet della Motorizzazione Centrale di Roma; i medici delle CML non hanno alcuna possibilità di modificare quanto indicato dal portale e potrà quindi verificarsi il caso che esso non consenta il rinnovo diretto in corso di visita (ad es. per presenza di blocchi o ostativi pregressi o di altre anomalie di sistema o anagrafiche) o che esso attesti la non validità dei bollettini (9001 e/o 4028 "bruciati"). In questi casi i pazienti verranno dirottati alla locale Motorizzazione di Novara ed i bollettini che risultassero bruciati dovranno essere ripagati.


[ Torna all'inizio della pagina ]


[ Torna all'inizio della pagina ]