[ Salta il menu e vai direttamente al contenuto ]

Il Dipartimento patologia delle dipendenze:

Struttura Semplice Alcologia

Dirigente Responsabile: dott. Livio Giuliano

Il problema dell'alcolismo viene affrontato dalla Struttura di Alcologia - Sede Centrale Via Monte San Gabriele, 4 - Novara - Sedi decentrate: Arona (p.zza De Filippi, 2), Borgomanero (via Mons. Cavigioli), Trecate (via Rugiada, 20). L'accesso è gratuito e diretto, previo appuntamento telefonico e non è richiesta l'impegnativa del medico curante.

La Struttura svolge le seguenti funzioni:

  • garantisce accoglienza, diagnosi e presa in carico dei pazienti alcoldipendenti;
  • predispone, per ogni singolo utente, un programma terapeutico e riabilitativo, anche mediante l'effettuazione di terapie farmacologiche specifiche previa valutazione diagnostica multidisciplinare iniziale e monitoraggio periodico delle variazioni dello stato di salute;
  • attua interventi di informazione e prevenzione;
  • certifica lo stato di alcoldipendenza;
  • realizza direttamente o in convenzione con le strutture di recupero sociale il programma terapeutico e socio riabilitativo;
  • rileva i dati statistici ed epidemiologici relativi alla propria attività e al territorio di competenza.

E' particolarmente significativo il rapporto della Struttura di Alcologia con le Associazioni di Volontariato, che promuovono e sostengono diversi gruppi di auto/mutuo-aiuto - a favore di alcolisti e loro familiari - nell'ambito dell'ASL NO:

  • Alcolisti Anonimi (AA), Al-Anon (familiari di alcolisti);
  • Al-Ateen (figli adolescenti di alcolisti);
  • Club Alcologici Territoriali ("C.A.T.": gruppi di famiglie con problemi alcol-correlati).

Quando la situazione lo richiede e gli interessati sono disponibili, la Struttura di Alcologia favorisce l'inserimento dei pazienti e dei familiari nei gruppi citati, collaborando attivamente e stabilmente con tali gruppi, nel pieno rispetto delle rispettive competenze e autonomie.
La Struttura collabora inoltre con i Reparti Ospedalieri dell'ASL NO (e con eventuali Centri Specialistici extra-aziendali) nei quali, in caso di necessità, può essere condotto il trattamento di disassuefazione dall'alcol etilico: sia fornendo la propria consulenza, sia supportando i pazienti nell'accesso a tali reparti e nel corso del ricovero, agevolando così la prosecuzione territoriale del trattamento dopo la fase ospedaliera.
Si invitano tutti coloro che (in qualità di familiari o di conoscenti significativi) fossero in relazione con persone che presentano problemi alcol-correlati, a richiedere la consulenza della Struttura di Alcologia.
E' una consulenza gratuita e riservata e può permettere di individuare modi d'intervento e di coinvolgimento dei pazienti, anche qualora questi ultimi neghino il loro problema o lo minimizzino e rifiutino pertanto di affrontarlo o persino di discuterne.

 

[ Torna all'inizio della pagina ]


Gli approfondimenti:

[ Torna all'inizio della pagina ]


[ Torna all'inizio della pagina ]


[ Torna all'inizio della pagina ]